VILLA SB | 2017

it| Il progetto di ristrutturazione e ampliamento interessa un fabbricato residenziale esistente. La genesi compositiva dell'intervento, dopo uno studio accurato dei limiti, ha riguardato l'individuazione delle possibilità di ampliamento, studiando contestualmente l'innesto organico con il complesso esistente. L'uso razionale e funzionale degli spazi caratterizza il progetto distributivo interno, che compositivamente si sviluppa con una zona living al piano terra e zona notte al piano primo. La luce riveste un ruolo fondamentale, il piano terra infatti si affaccia con ampie vetrate verso la piccola corte interna, generata dal posizionamento del nuovo volume in ampliamento. 

en| The restoration project with enlargement regarding the existing’s residential building. The project begins after an accurate study of the limits of the area, and the identification of enlargement opportunities, learning at the same time the organic’s graft on the existing building. The rational and functional use of the space characterising the distribution project with living space in the ground floor and the sleeping quarters in the first floor. The light plays an important role, the ground floor it overlooks with large pane windows in the courtyard.

IPAB Luigi Mariutto - Mirano VE| 2017

it| Il progetto del nuovo accesso all'Istituto IPAB Luigi Mariutto, attraverso il recupero e la valorizzazione del fabbricato esistente e ridisegno dell'area esterna diventa la porta di accesso pedonale all'Istituto. Attraverso una serie di operazioni minimali capaci di portare alla luce geometrie nascoste e di esaltare i segni esistenti, raggiunge l'obiettivo di mettere in relazione lo spazio esterno dell'Istituto con lo spazio interno del parco e dei padiglioni. Il gesto semplice e unitario da cui nasce il progetto si articola in diverse situazioni spaziali, elaborando come tema di fondo quello dell'attraversamento sviluppandosi attorno a tre punti principali: Area esterna e percorsi, la hall, la gerarchia spaziale.

en| The restoration and enhancement project of the new access at the IPAB Luigi Mariutto Institute; with the redesign of the external area the existing building becomes the principal access of the Institute. Through a series of minimal operations, the project bringing to light the hidden geometries and exalting existing signs and achieves the objective of linking the outer space of the Institute with the interior space of the park and pavilions. The simple and united gesture from which the project is born, is articulated in different space situations, the crossroads space it is developing around three main points: external area and paths, hall, spatial hierarchy.

NEWHOUSE | 2015

it| Il progetto di ristrutturazione prevede la demolizione di un fabbricato artigianale con ricostruzione e cambio destinazione d’uso di un fabbricato residenziale unifamiliare. L’impianto distributivo dell’elemento architettonico si compone di due volumi: il primo dedicato alla zona living al piano terra e alla zona notte al piano superiore, il secondo sviluppato su unico piano contenente gli ambienti di servizio a funzione della residenza stessa.

en| The restoration project involves the demolition of a handicraft building with reconstruction and the change of use for a single-family residential building. The distribution system of the architectural is made up of two volumes: the first for the living room in the ground floor and the sleeping quarters in the first floor, the second developed in a single plan with the service areas of the house.

VILLA E | 2013

it| Il progetto di ristrutturazione con ampliamento della villa è caratterizzato dalla relazione interno-esterno, gli ambienti della zona living e i servizi si organizzano secondo un'impianto distributivo che trova il suo centro attorno al blocco scale.

en| The restoration project with enlargement of the villa is characterized by the inside-outside relation. The living areas and services are organized according to a distribution system that finds its center around the stairs.

CASA T | 2010

THREE HOUSE | 2013

2P VILLAS | 2010

it| Progetto per due unità residenziali sviluppate secondo uno schema lineare suggerito dalla forma allungata del lotto. Ciascuna delle due unità si sviluppa su 2 livelli comprendendo un'ampia zona living al piano terra con affaccio sull'ampio spazio aperto.

en| Two-residential units project developed following a linear scheme, inspired by the area elongated shape. Each of the two units, is developed on 2 levels, with a wide living area on the first floor, that overlooks the wide-open space.

HOUSING IN SILEA | 2006

it| Il progetto prevede la realizzazione di edifici multialloggio in un'area residenziale di nuova edificazione. Ogni piano include alloggi di taglio differente in modo da poter soddisfare le varie esigenze abitative. L'ultimo piano è dedicato agli attici con ampie terrazze.

en| The project foresees the construction of multi-dwelling units in a new residential area. Each floor includes housingsof different sizes to meet various accomodation requirements. The top floor is dedicated to penthouses with large terraces.

SHOPPING AREA IN MOGLIANO VENETO | 2005

it| Progetto di riqualificazione urbana di un'area industriale dismessa a Mogliano Veneto. Il tema progettuale prevede la realizzazione di un polo commerciale e direzionale attraverso la realizzazione di un blocco di uffici e uno shopping mall a piastra su due piani. La rotazione di due griglie a modulo quadrato genera una piazza pedonale che mette in relazione gli edifici e l'area a verde.

en| Urban requalification project in an abandoned industrial area in Mogliano Veneto. The project involves the construction of a commercial and managerial center through the creation of a block of offices and a shopping mall on 2 levels. The rotation of two squared grids, generates a pedestrian piazza that links buildings to the green area.

NEW RAILWAY STATION | 2003

it| Progetto per la realizzazione della nuova stazione ferroviaria a Bassano del Grappa. Il progetto prevede il ri-disegno di tutta l'area che gravita attorno alla stessa, coinvolgendo tre ambiti diversi: l'area dell'ex ospedale, la linea ferroviaria e l'area ad est della stazione, adibita attualmente a scalo merci.Il nodo di interscambio come nuova porta della città è definito da tre significativi episodi urbani: una nuova stazione ferroviaria a ponte, con ticket office, shopping area, terminal per gli autobus eparcheggio, ad est della ferrovia; un edificio polifunzionale che si attesta lungo la linea ferroviaria e all’interno del quale trovano posto, un multiplex sala e shops; due torri le Art tower che concludono e delimitano spazialmente l’intervento. Le due torri pensate come oggetti urbani monolitici instaurano un rapporto dialogico tra esse stesse e diventano punti di osservazione privilegiata del paesaggio e della città stessa.

en| New railway station project in Bassano del Grappa. The project involves the redesign of the entire railway station area, including three different spaces: the former hospital area, the railway line and the railway station east side, currently serving as goods yard. The transport hub, as the new city gate, is defined by three significant urban events: a new railway station in the shape of a bridge that includes a ticket office, a shopping area, a bus terminal and a car park, located on the railway east side; a multi-purpose building, along the  railway line, that gives space to a multiplex hall and shops; two towers, known as the Art towers, close and mark the space of intervention. The two towers, designed as monolithic urban objects, are linked in a dialogue and become a privileged observation point on the landscape and on the city.

CHURCH AND PARISH | 2001

it| La linea curva della copertura avvolge l'aula ecclesiale ed entra in relazione con il volume laterale di cartesiana geometria. Due spazialità diverse: lo spazio collettivo dell'aula ecclesiale e lo spazio interiore più spirituale della navata laterale, dalla quale attraverso un percorso in quota si accede ad una piccola cappella di preghiera. La rotazione di una griglia a modulo quadrato genera le giaciture degli edifici.

en| The curved-shape covering wraps the church hall and ties-in with the lateral volume inspired by a Cartesian geometry. Two different spaces: the common area of the Church hall and the more spiritual interior space of the lateral aisle. From this point, an overhead path, leads to a small chapel. The rotation of a squared module generates buildings attitudes.